4 modi con cui competiamo per un potenziale partner

È opinione comune che il corteggiamento sia fondamentalmente un gioco. Questa metafora evoca immediatamente immagini di concorrenza e introduce l’idea che si possa competere per l’attenzione di un potenziale partner.

Generalmente riferito alla concorrenza intrasessuale (tra maschi o tra donne), il concetto si applica a tutte quelle situazioni in cui due persone competono per la stessa persona, o due persone sono in un rapporto e una persona A ha bisogno di tenere l’attenzione della persona B lontano da un potenziale rivale C. Una situazione che si può facilmente identificare in molti film commedia a sfondo romantico.

Un recente interessante studio ha individuato le strategie che utilizziamo durante la competizione tra individui dello stesso sesso per attirare le attenzioni di uno stesso individuo di sesso opposto.

Sono state identificate quattro tipi di strategie: auto-promozionedenigrazione del concorrentemanipolazione del concorrentemanipolazione del potenziale partner.

Come indica il nome, l’auto-promozione si riferisce alla promozione del proprio corpo o della propria personalità. Esempi di questi comportamenti includono: indossare abiti sexy, flirtare, e apparire socialmente attraenti.

La seconda strategia, denigrazione del concorrente, consiste nell’attaccare il rivale sessuale, direttamente o indirettamente. Esempi includono: comportamenti aggressivi verso il rivale, insultare indirettamente la persona o diffondere pettegolezzi su di lui o lei.

La terza strategia, manipolazione del concorrente, consiste nel pilotare l’attenzione del concorrente lontano dal partner oggetto del desiderio verso un partner alternativo.

Infine, la manipolazione del potenziale partner viene attuata esprimendo interesse per il partner desiderato, migliorando la percezione di somiglianza e di interessi condivisi, e aumentando il tempo speso con lo stesso.

Gli studiosi hanno trovato che l’auto-promozione e la denigrazione del concorrente sono le strategie più comunemente utilizzate. In altri studi troviamo invece che maschi e femmine impiegano le quattro strategie più o meno con la stessa frequenza.

Questi studi ci forniscono una migliore comprensione di come ci impegniamo nella concorrenza per il partner desiderato. Un certo numero di altri fattori potranno spiegare come, perché e quanto spesso utilizziamo tali strategie e come queste possano essere esacerbate da comportamenti sintomo di un disagio a livello più profondo da trattare eventualmente in psicoterapia (machiavellismo, narcisismo subclinico, e psicopatia subclinica).

Fonte: Fisher, M., & Cox, A. (2011). Four strategies used during intrasexual competition for mates. Personal Relationships, 18 , 20-38.