MALATI DI SESSO

SEGNI E SINTOMI DEL DISTURBO DA IPERSESSUALITÀ

Nel Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (il famoso DSM, ovvero la sacra bibbia da cui prendono ispirazione i medici psichiatri di tutto il mondo per effettuare una diagnosi metrica e accurata dei disagi emotivi della popolazione sia maschile che femminile), il Disturbo Ipersessuale, o Da Ipersessualità, o Sex Addiction come la chiamano gli americani, ha una definizione chiara e inequivocabile. L’aspetto che maggiormente viene messo in risalto di questo disturbo è la sua componente compulsiva, ovvero il dominio di un impulso contro il quale si fa forte difficoltà a resistere.

L'American Psychiatric Association (la congrega dei medici che decide cosa è sano e cosa è malato) ha rilasciato l’elenco dei sintomi solo da pochissimi anni. Pensate un po’, nel 2010. Il perché l'allarme non si sia creato prima lo lascio intendere a voi, ma a mio avviso il motivo potrebbe essere fatto risalire ai drastici cambiamenti sul piano culturale ed emotivo che si sono attraversati negli ultimi 50 anni. Pensate ad esempio alla enorme facilità con cui è possibile reperire materiale pornografico sul web, anche da parte di irriverenti minorenni figli di genitori poco attenti. Persone ben più attempate di me potranno poi senza problemi raccontarvi di quando bastava un ginocchio scoperto per turbare l’animo di una intera popolazione. Quale epoca sia migliore, se la nostra o quella passata, non sta di certo a me dirlo. Soprattutto, la mia piccola e banale opinione poco ha a che fare con l’elenco dei sintomi che la comunità medica e scientifica ha già decretato essere una vera e propria malattia. Ma vediamo nello specifico alcuni di questi segni descritti dal DSM che possono aiutarvi a capire se fate o meno parte della popolazione colpita dal morbo.

1. È PIÙ FORTE DI ME

Uno degli indizi più eclatanti del disturbo da dipendenza sessuale, come dicevamo prima, è proprio l'incapacità o comunque la forte difficoltà nel porsi un freno, nonostante le conseguenze dei propri comportamenti che talvolta possono arrivare ad essere molto gravi, se non addirittura mortali. Queste conseguenze possono essere economiche (Ho speso tutti i miei soldi per questo maledetto vizio ed ora sono indebitato fino al collo), sociali (Ormai la mia reputazione è rovinata. Ogni nuova donna mi rifiuta perché tutto il paese sa che sono poco affidabile), sanitarie (L'ultima prostituta con cui sono stato mi ha regalato una bella infezione) o emotive (Sono disperato, ormai non so più che fare e vorrei solo morire).

2. FACCIAMOLO STRANO

Le persone affette da questo disturbo molto spesso assumono comportamenti sessuali generalmente considerati inusuali o addirittura inaccettabili. Nel campo delle cosiddette Parafilie (o perversioni come le chiamiamo noi nel gergo comune) rientrano le più comuni deviazioni erotiche e maggiormente conosciute dalla popolazione mondiale, come l'esibizionismo, il voyeurismo, il sadismo, e il masochismo, ma anche le più orribili forme di piacere (per fortuna perseguite dalla legge), come ad esempio la pedofilia e la necrofilia. Accade spesso che la persona dipendente dal sesso non si accontenti ovviamente più del normale atto amoroso, e cerchi ogni volta una nuova e strana pratica per raggiungere un'emozione a cui ormai si è totalmente anestetizzati.

3. TI SENTO DISTANTE

Le persone con disturbo da dipendenza sessuale non sono in grado di stabilire e mantenere legami normali e sani con i propri partner. La ricerca ha confermato che avere una connessione emotiva con il proprio partner rende il sesso un'esperienza decisamente migliore rispetto al mero atto sessuale privo di sentimento. Tuttavia, gli individui con questo genere di difficoltà non dispongono dell'intimità emotiva e della sensibilità necessaria per sviluppare una connessione autentica. Questo porta spesso ad avere esperienze sessuali prive di gusto ed emozione, con un conseguente forte calo della qualità di vita e la possibilità di sviluppare una vera e propria depressione.

4. DIECI RAGAZZE PER ME

Per raggiungere un grado sufficiente di soddisfazione, gli individui con una dipendenza sessuale spesso hanno partner multipli contemporaneamente. Questo può essere assai problematico, dato che alcuni ultimi studi hanno dimostrato che esiste una correlazione tra il numero di partner sessuali e la qualità della propria salute mentale.

5. PORNO CHE PASSIONE

Che siano video, riviste per adulti, siti web, chat o webcam, le persone con disturbo da ipersessualità sperimentano la pornografia sotto qualsiasi aspetto. È importante però precisare che la dipendenza da porno va distinta dalla dipendenza da sesso. Per quanto sia per voi difficile comprenderne il motivo, si tratta di due dipendenze che implicano stili e strutture di personalità completamente differenti. La comunità scientifica ha attribuito alla prima il simpatico nome di Cybersex Addiction (che a mio parere rimanda a qualcosa di molto fantascientifico a cui, inutile negarlo, non siamo ormai troppo lontani). L'aspetto morboso e malato della dipendenza da porno è ovviamente dovuto al forte distacco dal reale che si crea nel soggetto, lasciandolo non privo di disequilibri.

6. AVANTI IL PROSSIMO

Proprio come i tossicodipendenti, gli individui dipendenti dal sesso trascorrono molto tempo a capire come e quando procurarsi la prossima dose di piacere. Questo può diventare assai nocivo soprattutto quando si attribuisce priorità alla pianificazione dell'attività sessuale rispetto alla qualità delle relazioni interpersonali stesse.

7. IL CHIODO FISSO

Il disturbo ipersessuale induce le persone a diventare ossessionate dal sesso fino al punto di farsene una vera e propria ragione di vita. Va precisata la differenza tra le ossessioni sessuali delle persone con disturbo ipersessuale, caratterizzate da emozioni tipiche come senso di colpa e tristezza, dalle ossessioni sessuali degli individui con Disturbo Ossessivo Compulsivo, caratterizzate in questo caso da emozioni come ansia e disgusto verso il sé.

8. SONO L'AMANTE DEI MIEI SOGNI

La masturbazione eccessiva è uno dei sintomi più comuni della dipendenza dal sesso. Finché la masturbazione rimane solo una parte della tua vita e non prende troppo tempo alle tue attività quotidiane, allora vuol dire che non hai problemi. Le persone con disturbo ipersessuale invece, spesso si masturbano per sfuggire ai problemi della loro vita o alle relazioni, arrivando addirittura a preferirlo al rapporto intimo con un'altra persona.


Se ti accorgi che questo articolo parla di te o comunque ti riguarda da vicino, non esitare a chiedere aiuto per risolvere il problema. La ricerca scientifica ha dimostrano che negare il problema o attendere può addirittura aggravarlo.

È proprio nella tua città che avrai modo di uscire da questa condizione affidandoti ad uno psicoterapeuta esperto.

Di solito, i tempi di ripristino di una condizione di serenità si aggirano intorno ai soli 2 mesi di psicoterapia. I tempi di maturazione di una vera e propria malattia che in generale portano poi alla finale richiesta di aiuto, possono invece a volte addirittura durare anni (la ricerca scientifica stima che i tempi medi di attesa prima della chiamata allo psicoterapeuta sono addirittura di 10 anni).

Contatta i numeri e gli indirizzi forniti qui sotto per chiedere istantaneamente aiuto.


AUTORE DEL POST

Mi chiamo DANIELE BRUNI e sono uno Psicologo Psicoterapeuta specializzato in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Da anni mi occupo del trattamento dei disturbi della sfera psichica ed emotiva come ansia, attacchi di panico, disturbi di personalità e depressione. Ricevo nel mio studio privato nella centralissima San Benedetto del Tronto a pochi passi dall'Ospedale Civile insieme ad altri professionisti della salute fisica e mentale con cui collaboro a stretto contatto per il benessere completo dell'individuo, della coppia e della famiglia.

CONTINUA A LEGGERE →


logo-daniele-bruni

Prendi un appuntamento con il Dottor BRUNI 
e concorda con lui le modalità e i tempi migliori per incontrarsi rispetto ai tuoi impegni. 

Chiama il numero qui sotto o manda una email per entrare in contatto con il Dottore
e prendere appuntamento presso il suo studio privato.

cellulare

349 83 73 639

studio

STUDIO MEDICO EPITTETO
Psicoterapia & Medicina
Via Silvio Pellico 32/A
San Benedetto del Tronto (AP)

Logo-Studio-Medico-Epitteto

COME RAGGIUNGERMI
Sotto all'Ospedale Civile di San Benedetto del Tronto
Di fronte alla Cabina della Security del Pronto Soccorso
Sopra alla Sanitaria Ortopedica UNIFAR
Primo Piano Interno 1


Nome e Cognome (richiesto)


La tua email (richiesto)

Scrivi qui il tuo messaggio