Vi spiego cos’è la MINDFULNESS

 

Perché dovrei imparare la Mindfulness?

La Medicina, le Neuroscienze e le Psicoterapie di ultima generazione lo gridano a gran voce: è necessario che l’uomo torni a coltivare la capacità di sapersi connettere al momento presente. Il rischio altrimenti è quello di trascorrere gran parte della propria vita distratti dalle pianificazioni, dal rimuginio su eventi troppo futuri ed imprevedibili, dalla ruminazione su un passato su cui non è possibile intervenire, e dall’evoluzione esponenziale della tecnologia che ci porta a passare intere giornate con il capo chino su uno smartphone, lobotomizzati da milioni di stimoli in perenne espansione.
È allarme. Il modo di vivere della nostra epoca, è ormai certo, porta ad alimentare il nostro stress psico-fisico, e tutto quello che ci ruota intorno ci fa perdere controllo e contatto con il nostro corpo e con la realtà che ci circonda.
La Mindfulness si impegna nello staccare la presa di questa ruota, la fa rallentare, e ci fa scendere da questa trappola che ci fa perdere il contatto con il presente e con la vita.

 

Concretamente che effetti ha?

Una pratica costante di Mindfulness effettuata con una guida esperta (ovvero con un Istruttore Certificato di Protocolli MBSR) permette di raggiungere consapevolezze mai raggiunte prima. Ciò ha un enorme potere trasformativo, e ci permette di ottenere quello che desideriamo da tempo, ma che non abbiamo mai raggiunto pienamente.
A livello medico è stato riscontrato un impatto notevole sulla riduzione del Cortisolo, l’ormone dello stress. Si riduce inoltre le probabilità di soffrire di problemi psicologici e fisici legati allo stress, cura l’insonnia e in generale permette di ottimizzare le funzioni psicofisiche e la performance in ambito sportivo e professionale. L’aumento di consapevolezza che deriva dalla pratica della Mindfulness produce non solo una maggiore capacità di comprensione di se stessi ma anche degli altri. Si riducono quindi le incompatibilità, gli eccessi di rabbia, la paura e la critica per ciò che non si conosce o non si capisce.

 

Che significa Mindfulness?

Mindfulness è un termine introdotto da un Medico Biologo e Ricercatore di nome Jon Kabat-Zinn, nome difficile da memorizzare. Ma Jon non è proprio l’inventore di un qualcosa. Jon Kabat-Zinn si è limitato a rendere sperimentabile, sotto forma di protocollo medico scientifico, un qualcosa che esisteva già da tempo. Parliamo di 2500 anni fa. Jon si rese conto del potere terapeutico e liberatorio di queste pratiche e si chiese quale potesse essere il miglior modo per rendere queste conoscenze fruibili alla popolazione, soprattutto a coloro che soffrivano di una qualche forma di particolare disagio, come il dolore cronico.
Secondo la definizione di Jon, Mindfulness è tutto ciò che emerge quando prestiamo attenzione in un modo particolare: al momento presente, istante dopo istante, in modo intenzionale e non giudicante. Si tratta cioè di dirigere volontariamente la propria attenzione a ciò che accade nel proprio corpo, nella propria mente e intorno a sé, adesso, momento dopo momento, ascoltando più accuratamente possibile la propria esperienza, senza valutarla.

 

 

Cosa sono i Protocolli MBSR?

Un protocollo MBSR è un programma scientifico di 8 settimane basato sulla Mindfulness. Si chiama MBSR in quanto acronimo della sigla inglese Mindfulness Based Stress Reduction. Viene proposto oggi in più di 800 ospedali negli Stati Uniti e in Europa nel contesto della Medicina Integrativa. È il programma più studiato e validato dalla letteratura di ricerca e il più ricco di nuovi sviluppi.

 

Perché dovrei preferire un Protocollo MBSR ad un qualsiasi Corso di Meditazione o di Yoga?

Semplicemente perché solo un Protocollo MBSR è in grado di fornire in maniera chiara, appropriata ed efficace, tutte le conoscenze e le strategie necessarie per raggiungere lo stato desiderato.
Di solito durante un corso di meditazione vengono fornite molte più informazioni riguardo alla cultura in ambito contemplativo, rispetto a come realmente fare per raggiungere la pace interiore. In un qualsiasi corso di meditazione si parla cioè prevalentemente di buddhismo, di religione, di divinità, di valori tipicamente orientali, eccetera. Ben poco viene spiegato della tecnica da seguire e troppo poco spazio viene dato alle difficoltà individuali che naturalmente si incontrano nell’avvicinarsi alla pratica.
Molto spesso questi corsi sono tenuti da presunti Maestri che si autoproclamano tali, e ciò che si ottiene è un dispendio di denaro che fa felice solo il ciarlatano di turno. Per definirsi Insegnante di Meditazione occorre una vita intera di dedizione e di totale abnegazione, ed è un titolo che non si acquista in nessun modo e con nessun corso, se non tramite l’eredità e il permesso del Maestro appartenente alla generazione precedente.
Un protocollo MBSR non ha interesse nel fornire teorie religiose o filosofiche. Semplicemente vengono proposti gli strumenti giusti e nella tempistica adeguata per arrivare a raggiungere una pratica solida e priva di fanatismi. La ricerca scientifica ha messo in luce come le abilità di mindfulness siano presenti in ogni essere umano (sia esso ateo, credente, cattolico, buddhista, o altro) e necessitano solo di essere allenate, senza per forza dover diventare buddhisti o addirittura vegani.

 


AVVERTENZA

Se ti accorgi che questo articolo parla di te o comunque ti riguarda da vicino, non esitare a chiedere aiuto per risolvere il problema. La ricerca scientifica ha dimostrano che negare il problema o attendere può addirittura aggravarlo.

È proprio nella tua città che avrai modo di uscire da questa condizione affidandoti ad uno psicoterapeuta esperto

Di solito, i tempi di ripristino di una condizione di serenità si aggirano intorno ai soli 2 mesi di psicoterapia. I tempi di maturazione di una vera e propria malattia che in generale portano poi alla finale richiesta di aiuto, possono invece a volte addirittura durare anni (la ricerca scientifica stima che i tempi medi di attesa prima della chiamata allo psicoterapeuta sono addirittura di 10 anni).

Contatta i numeri e gli indirizzi forniti qui sotto per richiedere istantaneamente aiuto


AUTORE DEL POST

Mi chiamo DANIELE BRUNI e sono uno Psicologo Psicoterapeuta specializzato in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Da anni mi occupo del trattamento dei disturbi della sfera psichica ed emotiva come ansia, attacchi di panico, disturbi di personalità e depressione. Ricevo nel mio studio privato nella centralissima San Benedetto del Tronto a pochi passi dall'Ospedale Civile insieme ad altri professionisti della salute fisica e mentale con cui collaboro a stretto contatto per il benessere completo dell'individuo, della coppia e della famiglia.

CONTINUA A LEGGERE IL CURRICULUM→


logo-daniele-bruni

Prendi un appuntamento con il Dottor BRUNI 
e concorda con lui le modalità e i tempi migliori per incontrarsi rispetto ai tuoi impegni. 

Chiama il numero qui sotto o manda una email per entrare in contatto con il Dottore
e prendere appuntamento presso il suo studio privato.

cellulare

349 83 73 639

studio

STUDIO MEDICO EPITTETO
Psicoterapia & Medicina
Via Silvio Pellico 32/A
San Benedetto del Tronto (AP)

Logo-Studio-Medico-Epitteto

COME RAGGIUNGERMI
Sotto all'Ospedale Civile di San Benedetto del Tronto
Di fronte alla Cabina della Security del Pronto Soccorso
Sopra alla Sanitaria Ortopedica UNIFAR
Primo Piano Interno 1


Nome e Cognome (richiesto)


La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (solo se vuoi essere contattato telefonicamente non appena possibile)

Scrivi qui il tuo messaggio

Prima di cliccare sul pulsante INVIA e consegnare il messaggio, metti una spunta nella casella qui sopra e conferma di non essere un robot che invia messaggi indesiderati. Grazie!